CNA Avezzano

Artigiani, è gara di solidarietà per le vittime del terremoto

La Cna: conto corrente e ufficio mobile. Aziende a disposizione della Protezione civile
Artigiani abruzzesi mobilitati per l’emergenza terremoto. La Cna regionale ha aperto un conto corrente bancario per sostenere le vittime civili e le piccole imprese duramente colpite dal sisma che ha sconvolto la città dell’Aquila e il suo comprensorio nella notte tra domenica e lunedì scorso. Quanti vorranno effettuare versamenti, potranno utilizzare il conto corrente accesso presso Banca Serfina (filiale di Pescara), indicando le seguenti coordinate: “Cna Abruzzo: fondo di solidarietà per le imprese colpite dal terremoto dell’Aquila”, codice IBAN IT 02 B 03338 15400 CC0020002216”.

Intanto, sempre per iniziativa della Cna abruzzese, sarà attivo da domani, all’Aquila, un ufficio mobile della confederazione artigiana, che stazionerà innanzi alla fontana luminosa: un camper attrezzato sarà a disposizione delle imprese per un’attività di prima assistenza, per il disbrigo delle pratiche correnti, per una prima stima dei danni patiti dalle aziende. Per contattare l’ufficio mobile è possibile rivolgersi ai seguenti numeri telefonici: 329/6510296; 329/6510298; 329/6510299; 329/6511030.

E sempre in tema di solidarietà, sono diverse le imprese specializzate in vari settori dell’edilizia (manutentori, elettricisti) aderenti alla Cna che hanno offerto la propria disponibilità gratuita alla Protezione civile per inviare nelle località colpite dal terremoto i propri uomini e mezzi.

Infine, anche la Cna nazionale ha avviato una propria inizitiva di solidarietà a favore delle vittime del sisma: coinvolgerà tutte le strutture del sistema associativo in una gara di solidarietà a favore delle popolazioni abruzzesi.